Safe and Sound Protocol (SSP)

Il Safe and Sound Protocoll (SSP) è il risultato di decenni di ricerca scientifica basata sulla teoria Poli-vagale del Dr. Stephen Porges. Secondo la Teoria Poli-vagale il nervo parasimpatico è composto da due nervi vaghi, uno ventrale, o anteriore, e uno dorsale, o posteriore.

Nella sua Teoria Poli-vagale il Dr. Porges descrive inoltre l´azione del sistema nervoso autonomo sul vissuto esperienziale soggettivo delle persone. Sulla base della teoria Poli-vagale è stato sviluppato il SSP come strumento efficace e di semplice impiego.

IL SSP raggiunge il sistema nervoso autonomo in modo passivo attraverso il nostro udito.

Con l´ausilio di una Musica appositamente filtrata si sollecitano i muscoli dell´orecchio medio in modo tale da favorire una condizione di equilibrio e un senso di sicurezza a livello del sistema nervoso autonomo. Questo sentimento soggettivo di sicurezza fa si che si possano intrattenere relazioni interpersonali caratterizzate da calma e pacatezza. Rumori e impressioni vengono filtrati e vagliati più velocemente.

La SSP non è una terapia e non pretende di sostituirsi a terapie indispensabili. Si tratta piuttosto di una misura di accompagnamento che può incrementare l´efficacia di una terapia già in atto e facilitare le trasformazioni nel nostro Sistema Nervoso.

 

Esistono due varianti musicali, una rivolta ai bambini e una agli adulti. Per quanto riguarda i bambini questo Sistema può essere applicato a partire dai 18 mesi.

SSP si è dimostrato efficace soprattutto riguardo le seguenti problematiche:

- Difficoltà nella sfera emotiva e nei rapporti sociali

- Irrequietezza interiore

- Ansia

- Disturbi del sonno

- Stati di angoscia o attacchi di panico

- Difficoltà di concentrazione

- ADHS -ADS

- Autismo

 

IL Trattamento SSP

 

Il SSP prevede l´ascolto per cinque giorni consecutivi di una musica appositamente modulata. La

 musica viene fatta ascoltare tramite cuffie e MP3 per la durata di circa un´ora al giorno.Sono necessarie le cuffie perché solo così si riesce a stimolare la muscolatura dell'orecchio medio.

É comunque possibile stabilire, in accordo con il terapeuta, tempi di applicazione differenti.

Durante l´applicazione del SSP si possono svolgere alcune attività come comporre un puzzle, giocare con i mattoncini Lego, colorare, sfogliare un libro illustrato.

Non è invece possibile svolgere attività per le quali si attiva il sistema nervoso quali la lettura o il giocare con i videogiochi.

In occasione di ogni trattamento ha luogo un colloquio preliminare. Questo è necessario per verificare come l´organismo del paziente ha reagito al trattamento del giorno precedente e per apportare gli eventuali necessari aggiustamenti.

Dopo l´applicazione ha luogo un secondo colloquio nel quale il paziente è invitato ad esporre l´esperienza avuta durante il trattamento SSP.

Durante il trattamento il terapeuta sarà necessariamente presente in modo tale da garantire gli eventuali interventi di co-regolazione.

 

Dopo il trattamento

 

In generale dopo il trattamento è possibile riprendere le proprie normali attività quotidiane. É tuttavia consigliabile, dopo un trattamento SSP, non stimolare troppo il sistema nervoso.

Agli scolari o studenti viene consigliato di svolgere i propri compiti prima del trattamento. Si dovrebbero inoltre evitare rumori forti, concerti, discoteche.

É possibile che dopo il trattamento SSP si avverta un senso di spossatezza. Ulteriori effetti dovuti al trattamento verranno esaustivamente chiariti con l´interessato in occasione del primo colloquio.

 

Costo del Trattamento SSP

Il Trattamento ha una durata di un´ora al giorno per cinque giorni consecutivi. Prima e dopo il trattamento è previsto un colloquio. Complessivamente si mettono in conto circa 7- 8 ore, incluso l´eventuale intervento terapeutico durante il Trattamento.

Il costo dell'intero trattamento è di 400 euro. I costi non vengono di norma coperti dall´assicurazione sanitaria. Si consiglia di accertarsi al riguardo presso la propria assicurazione sanitaria prima di fissare un appuntamento per il Trattamento SSP.

 

Vi invitiamo a dedicare al trattamento il tempo necessario.

 

 

Una lettera del Dr. Stephen Porges

Sin dalla fine degli anni novanta il mio gruppo di ricerca ha valutato e perfezionato quello che è poi diventato il Safe and Sound Protocol.

Durante questi anni abbiamo sperimentato il Protocollo su centinaia di bambini affetti da una varietà di disturbi, incluso bambini con disturbi dello spettro autistico, ritardo del linguaggio, ipersensibilità uditiva e disturbi del comportamento.

I risultati di questa ricerca sono stati molto positivi, si è osservato un sensibile aumento della spontaneità nel coinvolgimento sociale, una riduzione dell´ipersensibilità al suono, un miglioramento nell´organizzazione dell´interazione sociale e dello stato emotivo così come una comunicazione verbale più corretta e spontanea evidenziata da una voce più ferma...